Infrathermoterapia con cromo e musicoterapia - Domus Medica

Vai ai contenuti

Menu principale:

Infrathermoterapia con cromo e musicoterapia


Infrathermoterapia con cromo e musicoterapia
La cabina a infrarossi è una sofisticata innovazione tecnologica formata da cabine in legno di puro cedro canadese con emissione di raggi infrarossi tramite speciali riscaldatori ceramici.
Sono proprio gli infrarossi a riscaldare il corpo direttamente, invece che attraverso l’aria circostante, stabilendo una temperatura ambientale di 45-48 °C e una umidità relativa di 7-12 °C.
I raggi penetrano in profondità nella cute e inducono alla traspirazione naturale in pochissimo tempo.
L’infrarossoterapia è la tecnica che sfrutta a scopo terapeutico gli effetti biologici prodotti dai raggi infrarossi nei tessuti.
I raggi infrarossi sono onde elettromagnetiche, che hanno una lunghezza d’onda compresa tra 7.600 e 150.000 A. Sono denominati infrarossi per la vicinanza al colore rosso dello spettro della luce visibile.
Questi raggi vengono suddivisi in infrarosso A, B e C, a seconda della lunghezza d’onda. Nella pratica clinica vengono comunemente impiegati gli infrarossi A.
L’effetto biologico principale dei raggi infrarossi è l’effetto termico. Il calore prodotto in parte viene disperso nell’ambiente e in parte viene trasmesso nei tessuti profondi per conduzione e per mezzo dei liquidi circolanti. L’aumento della temperatura provoca, come effetti secondari, l’aumento del metabolismo dei tessuti, vasodilatazione dei capillari e delle arteriole e rilasciamento muscolare.
Gli effetti degli infrarossi sono rappresentati da un aumento della trasudazione, rilasciamento muscolare, azione analgesica e trofica.
La trasudazione permette di eliminare tossine e cataboliti, ma anche grasso e metalli pesanti. Per ogni grammo di sudore il nostro corpo brucia 0,580 Kcal. In una seduta di infrathermoterapia si elimina mediamente mezzo litro di sudore bruciando quindi circa 300 Kcal, paragonabile ad una corsa di 4-5 chilometri. Il liquido che viene perso può essere reintegrato bevendo acqua, senza reintegrare però le calorie bruciate.
Il calore generato dagli infrarossi facilita il rilasciamento dei muscoli contratti.
L’effetto antalgico degli infrarossi viene attribuito alla rimozione delle sostanze algogene dai tessuti patologici e al rilassamento dei muscoli contratti.
L’aumento del flusso sanguigno, che fa seguito alla vasodilatazione, fa pervenire nei tessuti una maggiore quantità di sostanze nutritizie, ossigeno, globuli bianchi e anticorpi e facilita la rimozione dei cataboliti dai tessuti.
Queste modificazioni biologiche migliorano il trofismo dei tessuti, facilitano la riparazione dei danni tissutali e accelerano la risoluzione degli infiltrati infiammatori su base cronica.
La permanenza in cabina è piacevolissima proprio per la temperatura non stratificata, cioè distribuita in modo uniforme dal basso verso l’alto, e per la presenza di cromo e musicoterapia.
Prima di entrare in cabina è consigliabile farsi una doccia per stimolare la sudorazione; è bene di munirsi di un asciugamano per asciugare il sudore.

PROPRIETA' E INDICAZIONI
  • azione antinfiammatoria e analgesica;
  • azione rilassante sulla muscolatura;
  • azione detossinante e purificante;
  • attivazione del metabolismo ed eliminazione dei grassi attraverso la sudorazione;
  • dimagrimento;
  • rafforza il sistema immunitario;
  • migliora la circolazione;
  • dona morbidezza alla pelle e ai capelli;
  • rafforza il tessuto osseo;
  • torcicollo, spasmi e contratture muscolari, reumatismo fibromialgico;
  • artrosi, artrite;
  • postumi di traumi.

CONTROINDICAZIONI
  • Insufficienza cardiocircolatoria grave.
Percorsi Salutistici


Sfoglia il catalogo virtuale dei nostri  
"Percorsi Salutistici"

e scopri tutte le offerte del
Centro Phisiothermale "Balneoli"
Oppure stampa il File Pdf Qui

Listino


Sfoglia il nostro Listino Virtule

oppure stampa il file PDF qui

I nostri loghi









 
Torna ai contenuti | Torna al menu